Il curry e’ in grado di potenziare le difese immunitarie

28 Maggio 2012, di Redazione Wall Street Italia

New York – Che alcune spezie portassero benefici per la salute e’ risaputo, almeno in oriente, dove una lunga tradizione vede il loro impiego in campo medicinale. Ma ora se ne ha la conferma scientifica: il carry rafforza il sistema immunitario e aiuta a prevenire le infezioni.

La conclusione da uno studio della Oregon State University, pubblicato sul Journal of Nutritional Biochemistry. Il turmerico, spezia usata in diversi tipi di curry, contiene dei composti fenolici chiamati curcuminoidi, capaci di aumentare i livelli di una proteina che aiuta a combattere le infezioni.

Si tratta della stessa funzione della vitamina D, sottolinea Adrian Gombart, professore che ha preso parte alla ricerca.

Le proprieta’ benefiche dei curcuminoidi, che sono stati anche studiati come antinfiammatori e antiossidanti, lasciano ben spearare per un loro possibile utilizzo in nuove terapie mediche.