Il consiglio d’amministrazione di Wavecom Board considera inadeguata ed ostile l’offerta di Gem

9 Ottobre 2008, di Redazione Wall Street Italia

In seguito a debito ed attento esame dell’offerta non sollecitata di Gemalto di acquisire il controllo di Wavecom (Paris:AVM) (NASDAQ:WVCM), il consiglio d’amministrazione di Wavecom ha raggiunto la conclusione che l’offerta di Gemalto è ostile e non è nel migliore interesse di Wavecom e dei suoi azionisti ed impiegati.

Anthony Maher, direttore indipendente e presidente del sottocomitato di gestione amministrativa di Wavecom ha riassunto la posizione del consiglio dicendo: “Mentre Wavecom è sempre interessata a qualsiasi transazione che rechi dei benefici per gli azionisti e per le altre parti interessate, siamo arrivati alla conclusione che la proposta d’acquisizione da parte di Gemalto non offre un valore sufficiente per poter meritare il nostro supporto”.

Il consiglio pronuncerà un parere più dettagliato sull’offerta di Gemalto insieme alla sua risposta formale, in accordo alle disposizioni delle AMF (le autorità francesi per il mercato azionario) ed entro i tempi indicati.

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

WavecomLisa Ann Sanders, +33 (0)1 46 29 41 81Direttore comunicazioni e relazioni con gli investitorilisaann.sanders@wavecom.comoBrunswick:Andrew Dewar, +33 (0) 153 96 83 83Jérôme Biscay, +33 (0) 153 96 83 83wavecom@brunswickgroup.com