IL CARDINALE JOSEPH RATZINGER E’ IL NUOVO PAPA

19 Aprile 2005, di Redazione Wall Street Italia

CITTA’ DEL VATICANO, 19 APR- ‘Dopo il grande Giovanni Paolo II, un semplice e umile lavoratore nella vigna del Signore’: sono le prime parole del nuovo papa. Benedetto XVI si e’ rivolto cosi’ alla folla di piazza S.Pietro che, alla citazione di papa Wojtyla, e’ scoppiata in un applauso fragoroso. ‘Mi consola il fatto – ha aggiunto Joseph Ratzinger – che il Signore sa lavorare e agire anche con strumenti insufficienti e mi affido alle vostre preghiere: il Signore ci aiutera’, Maria sta dalla nostra parte’.

Il nuovo papa, Benedetto XVI, Joseph Ratzinger, tedesco, ha compiuto 78 anni il 16 aprile scorso. Prefetto della Congregazione per la dottrina della fede, presidente della Pontificia commissione biblica e della Pontificia commissione teologica internazionale e decano del Collegio cardinalizio, e’ nato a Marktl am Inn (Passau). Il 29/6/1951 fu ordinato sacerdote e il 24/3/1977, da Paolo VI, arcivescovo di Monaco e cardinale nel Concistoro del 27 giugno.

Urla, applausi, bandiere e fazzoletti sventolati: cosi piazza San Pietro ha salutato Benedetto XVI. In molti piangevano e pregavano. In molti hanno ritmato il nome del nuovo Pontefice appena si e’ affacciato dal loggiato. E dopo il silenzio per la prima benedizione urbi et orbi sono tornati applausi e cori ritmati con ‘Viva Benedetto’. I fedeli in piazza hanno poi cantato l’inno d’Italia suonato dalla fanfara dei carabinieri che ha eseguito anche l’inno del Vaticano.

I canali televisivi di tutto il mondo hanno trasmesso in diretta l’elezione del nuovo pontefice. America Latina, Stati Uniti e tutta l’Europa hanno interrotto le trasmissioni per seguire minuto per minuto la proclamazione del nuovo Papa. Anche le tv arabe hanno dato in diretta la notizia. In Germania, paese natale di Benedetto XVI, l’annuncio e’ stato dato in diretta da tutte le tv. Anche in Israele e Libano le Tv e le radio hanno trasmesso l’evento.