IGNORANZA INFORMATICA COSTA 19 MILIARDI

24 Luglio 2007, di Redazione Wall Street Italia

(9Colonne) – Roma, 24 lug – L’ignoranza informatica costa 19 miliardi l’anno al Sistema Italia. Lo ha detto Livio Zoffoli, presidente del Cnipa, in occasione di un convegno dedicato al bisogno d’innovazione nella Pubblica Amministrazione. ‘La più grande azienda del Paese – ha detto Zoffoli – ha 25mila dipendenti inquadrati nelle qualifiche informatiche: molti – però – provengono da qualifiche basse, hanno bisogno di aggiornamenti; servono dirigenti innovatori”. Nel convegno è emerso anche un fabbisogno italiano di oltre 21.000 unità di professionisti Ict nel 2010. “L’utilizzo delle tecnologie informatiche è per noi di fondamentale importanza, anzi strategico, per la gestione ed il controllo dei conti pubblici”, ha detto il Ragioniere generale dello Stato, Mario Canzio