Ifo, Germania oltre livelli del boom economico

24 Novembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – “L’Ifo Business Climate Indicator per l’industria e il commercio in Germania è cresciuto ancora a novembre, portandosi ben al di sopra dei livelli boom del 2006 e 2007. Le aziende hanno una visuale più positiva sia per il presente che per i prossimi sei mesi. La ripresa dell’economia tedesca sta guadagnando sempre più forza”. Questo l’incipit del commento da parte dell’Ifo Institute in merito all’omonimo indicatore diffuso poco fa, che ha mostrato a novembre un inatteso miglioramento a 109,3 dal 107,7 precedente e contro attese che lo vedevano in lieve calo a 107,4. In miglioramento anche il sottoindice relativo alle aspettative, che si è portato a 106,3 da 105,2 punti, e quello sulla situazione corrente che balza a 112,3 punti da 110,2. Il sentiment è cresciuto in tutti i principali settori presi in esame: commercio e industria, manifattura, costruzioni, attività retail e all’ingrosso. Per quanto riguarda l’attività manifatturiera, le aziende si sono dette molto soddisfatte dell’andamento di ottobre e si dichiarano più ottimiste per quanto riguarda i prossimi sei mesi. Unico neo è l’export, visto meno “robusto” rispetto ai mesi precedenti. Tuttavia sarà bilanciato dall’incremento della domanda domestica di beni capitali. Le aziende retail non vedono un presente splendente, ma sono diventate più ottimiste sul futuro. 100% positivi i giudizi nel settore all’ingrosso. Per quanto riguarda il comparto costruzioni, le aziende si sono dette più soddisfatte per quanto riguarda il presente rispetto ai giudizi del mese precedente, ma non vedono grandi miglioramenti nel prossimi semestre.