IeS, ok Cda aumento capitale fino a 30 milioni

20 Maggio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Il consiglio di amministrazione di Investimenti e Sviluppo S.p.A., riunitosi in data odierna ha deliberato di aumentare il capitale sociale a pagamento per massimi nominali € 30 milioni, mediante emissione di massime n. 3.000.000.000 nuove azioni ordinarie, senza indicazione del valore nominale, da offrire in opzione ai soci Investimenti e Sviluppo. Il diritto di opzione dovrà essere esercitato entro il termine, non inferiore a quindici giorni dalla pubblicazione dell’offerta di opzione ai sensi di legge, stabilito dall’organo amministrativo nell’offerta medesima. I diritti di opzione non esercitati saranno offerti ai sensi dell’art. 2441, comma 3, cod. civ. Inoltre il Cda ha deliberato di riservare ad una successiva riunione del consiglio di amministrazione il compito di determinare, in prossimità della pubblicazione del prospetto di offerta, il numero e il prezzo definitivo delle azioni di nuova emissione, nonché l’importo nominale complessivo dell’aumento di capitale, nei limiti sopra stabiliti. Una volta determinati definitivamente il numero e il prezzo complessivo delle azioni offerte, il consiglio di amministrazione manterrà la facoltà di esercitare la delega conferitagli dall’assemblea straordinaria in data 19 marzo 2010, per la parte residua, nei limiti massimi complessivi stabiliti dall’assemblea stessa. L’aumento di capitale consentirà la realizzazione dei progetti e delle operazioni illustrate nel nuovo piano industriale 2010-2013, approvato dal consiglio di amministrazione della Società in data 16 febbraio 2010, che prevede lo sviluppo di una piattaforma di attività e servizi finanziari per le imprese e i privati, attraverso le società del Gruppo Investimenti e Sviluppo.