IBM sventola bandiera rossa

20 Aprile 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Partenza in retromarcia per il titolo IBM a Wall Street, con un decremento di quasi due punti e mezzo percentuali dopo la diffusione dei conti trimestrali nella tarda serata di ieri. I risultati sono apparsi migliori delle attese e quindi il calo registrato dalle azioni potrebbe essere imputato alle classiche operazioni di “sell on news”. Il colosso informatico ha chiuso il primo trimestre con un profitto in crescita del 13% a 2,6 miliardi di dollari, pari a 1,97 dollari per azione, rispetto ai 2,3 miliardi (1,70 dollari per azione) dello stesso periodo dello scorso anno e contro l’EPS di 1,93 dollari stimati dal consensus. In aumento del 5% i ricavi a 22,9 miliardi al di sopra dei 22,8 miliardi indicati dagli analisti. IBM ha fatto sapere inoltre di aspettarsi un EPS per il 2010 di almeno 11,20 dollari superiore agli 11,12 dollari previsti dal mercato.