IBL: RIFIUTI, UN FALLIMENTO DELLO STATO

30 Aprile 2007, di Redazione Wall Street Italia

(9Colonne) – Roma, 30 apr – La pubblicazione dello studio della Protezione Civile sull’impatto sanitario dei rifiuti in Campania è al centro dell’ultimo Focus dell’Istituto Bruno Leoni, “La Campania sommersa dai rifiuti. Un fallimento dello Stato”, di Marco Mura. Scrive Mura: “È l’evidenza dei fatti a indicare nelle scelte politiche che rifiutano le coerenti e funzionali logiche proprietaristiche – seppellendole sotto cumuli di leggi speciali, regolamenti e soprusi amministrativi – la responsabilità dell’accumularsi dei rifiuti, del degrado e dell’inquinamento, con le tragiche conseguenze che ne derivano”. Per Carlo Stagnaro, direttore Ecologia di mercato dell’IBL, “la questione rifiuti non potrà essere risolta finché non verrà ristabilito il primato della proprietà privata e della responsabilità individuale. La cattiva gestione urbanistica e la pervasività di aree, anche di importante valore, affidate al demanio determinano una struttura di incentivi che è all’origine dell’attuale situazione. Proprio perché si tratta di una condizione disperata, servono riforme radicali nel senso del libero mercato”.