iBasis fornisce reti IPX di prossima generazione per servizi convergenti di alta qualità su dor

15 Febbraio 2010, di Redazione Wall Street Italia

iBasis, una società KPN, hanno annunciato oggi la disponibilità di iBasis IP Exchange (IPX), una rete globale di prossima generazione che combina innovazione, flessibilità ed efficienza del protocollo IP con la sicurezza e l’affidabilità del TDM. La rete iBasis IPX si basa sugli oltre 13 anni di esperienza ai massimi livelli della società nel settore Voice over IP, sul suo successo nelle sperimentazioni IPX di GSMA, e sulla migrazione di successo verso IP del suo traffico bilaterale con carrier come la Telecom Italia, in maniera coerente con il modello IPX. La rete iBasis IPX consente agli operatori di rete fissa e mobile di lanciare efficacemente i servizi convergenti dati e voce su una dorsale IP gestita e sicura, con una qualità del servizio end-to-end garantita, e il supporto per i pagamenti a cascata. In qualità di società KPN, iBasis sta sfruttando le capacità MPLS internazionali di KPN, e raggiunge oltre 180 paesi per fornire un accesso globale alla rete iBasis IPX. “iBasis ha una lunga tradizione nell’innovazione e nella leadership nel settore IP, che include l’essere stata fra le prime società a completare con successo le sperimentazioni IPX con GSMA e ad aver effettuato la migrazione bilaterale del traffico voce su protocollo IP”, ha detto John van Vianen, CEO di iBasis. “Stiamo partendo da questa esperienza, mentre esploriamo nuove modalità per sfruttare le potenzialità dell’IP al fine di aiutare i nostri clienti a raggiungere una maggiore efficacia, e a espandere il loro business in maniera produttiva. La soluzione IPX che stiamo fornendo oggi si rivolge alla richiesta immediata di interconnessioni internazionali più efficienti, e una soluzione di trasporto per la comunicazione voce e dati, favorendo nel contempo il servizio a lungo termine degli operatori e le strategie dell’architettura, compresa la LTE”. IPX rappresenta un ecosistema di comunicazione nuovo, definito da GSMA, per gli operatori di telefonia fissa e mobile, in grado di essere compatibile con molteplici tipi di servizi — voce, data e segnalazione — su un’unica connessione IP, e fornisce molti altri benefici fra i quali: Migliore qualità della voce: resa possibile riducendo il numero di transcodifica TDM e utilizzando interconnessioni di terminazione dirette; Risparmi sul capitale e le spese operative: le interconnessioni IP sono economicamente più vantaggiose, più flessibili, più veloci da installare e richiedono minori risorse per la manutenzione della rete e lo sviluppo, dato che molteplici servizi possono essere approvvigionati completamente su un’unica interconnessione IPX “service-aware”; Servizi di qualità più elevata: gli accordi sui livelli di servizio fra i fornitori garantiscono una qualità coerente specifica per il servizio, e nuovi miglioramenti per la qualità, come codec voce ad alta definizione, e che possono essere implementati più facilmente da tutti i service provider e che producono servizi di valore maggiore; Pagamenti e fatturazione avanzati: il fornitore IPX farà pagare i servizi in base alla specificità relativa alle intere reti IPX in downstream e ai service provider. Le reti iBasis IPX sono fisicamente e logicamente separate dalla rete Internet pubblica, garantiscono la sicurezza e sono estese a più di 180 nazioni in tutto il mondo. La qualità del servizio viene determinata su base dipendente dalla domanda, e secondo quattro classi di servizio che variano dal Real-Time, con le massime garanzie possibili per il throughput e la latenza, per le modalità “best effort”, e le applicazioni di tipo “bursty” e “delay-tolerant”. Sebbene iBasis supporti molteplici servizi e tipi di connessioni, la società prevede che la domanda iniziale per il servizio IPX sarà concentrata sulla migrazione internazionale del traffico voce, che include traffico bilaterale e verso IP. iBasis ha recentemente migrato il suo traffico bilaterale con Telecom Italia-Sparkle per gestire IP via SIP-I, una configurazione che considera come componente della soluzione IPX. La iBasis IPX offre servizio Premium Voice su IPX, che include supporto fax per tutte le destinazioni, il supporto Roaming garantito, e consegna di servizi CLI end-to-end per tutte le destinazioni, oltre che trasparenza di segnalazione ISUP V2 (via SIP-I) e supporto per OCN (Originally Called Number) e RDN (Re-Directing Number). Consistentemente con le direttive GSMA, iBasis IPX supporta molteplici modelli di business, fra cui il tradizionale modello “Transit Fee/Termination Rate”, comune nello scambio del traffico voce internazionale all’ingrosso; il modello Hubbing, che combina il tradizionale modello bilaterale con la fatturazione a cascata; e il modello multilaterale, che fornisce accesso a molteplici connessioni attraverso un unico contratto e a una interconnessione IPX. iBasis contribuisce attivamente agli sforzi del settore per sviluppare le direttive per le interconnessioni IP e IPX. La società è uno dei membri fondatori della IP Interworking Alliance (IPIA), e membro i3 Forum, entrambe associazioni indipendenti di service provider per le comunicazioni, impegnate nello sviluppo delle direttive e delle specifiche per le reti di interconnessione e i servizi di terza generazione. iBasis ospiterà le riunioni di GSMA IWG a Boston dal 15 al 16 giugno. Informazioni su iBasis Fondata nel 1996, iBasis è uno dei maggiori carrier all’ingrosso per le telefonate internazionali e interurbane, e fornitore di servizi prepagati per il retail e servizi “migliorati” per gli operatori mobili. La società offre un portafoglio comprensivo di servizi di terminazione voce, messaggistica a valore aggiunto, servizi di segnalazione e di roaming per gli operatori mobili, oltre che servizi di outsourcing per molti fra i più grandi operatori a livello mondiale di telefonia fissa e mobile, e per i provider di servizi VoBB. Nel dicembre 2009 iBasis è divenuta una sussidiaria completamente controllata da KPN. I clienti di iBasis comprendono KPN, KPN Mobile, E-Plus, BASE, TDC e molti altri grandi carrier di telecomunicazioni come Verizon, Vodafone, China Mobile, China Unicom, IDT, Qwest, Skype, Telecom Italia e Telefonica. La società può essere contattata nella sua sede internazionale di Burlington, Massachusetts, USA, al numero +1 781-505-7500, o su Internet all’indirizzo www.ibasis.com. iBasis e KPN sono marchi di fabbrica registrati. Tutti gli altri marchi sono di proprietà dei rispettivi titolari. Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

iBasis, Inc.Chris Ward, +1 781-505-7500http://www.ibasis.comoppureDavies Murphy Group, Inc.Marty Querzoli, +1 [email protected]://www.daviesmurphy.com