Iban sigla accordo con Rete Ventures

8 Aprile 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Iban, l’associazione italiana dei Business Angel, ha siglato lo scorso 26 marzo un protocollo d’intesa con Rete Ventures, società del CNR specializzata nella valorizzazione della proprietà intellettuale, nella realizzazione di operazioni di trasferimento tecnologico e creazione d’impresa. In base all’accordo, i due soggetti collaboreranno per realizzare iniziative e programmi rivolti a sostenere la creazione di imprese spin-off, scelte tra i progetti di ricerca che Rete Ventures selezionerà dal Centro Nazionale Ricerche. “L’accordo nasce dalla condivisione di obiettivi comuni – spiega il Presidente di Rete Ventures, Luca Anselmi – quindi dall’idea di coniugare le competenze e gli interessi di esperti del capitale di rischio informale in Italia da una parte, e di un importante operatore del trasferimento tecnologico dall’altra, per facilitare gli investimenti volti a valorizzare i risultati della ricerca attraverso la creazione di imprese spin-off che da questa hanno origine”. Compito di Iban, si legge nella nota, sarà di seguire tali spin-off, individuando un percorso di coaching e accompagnamento che permetta al team della nascente impresa di acquisire la preparazione (manageriale e di business) più adeguata per gestire una fase di start up e di confronto con il mondo finanziario (in particolare dell’angel investing) e la media e grande impresa. “La creazione di impresa dalla ricerca è una tematica di grande valore nella quale crediamo e ci impegniamo da tempo con risultati assolutamente apprezzabili – sottolinea il Presidente di IBAN, Paolo Anselmo – Oggi più che mai, in un’economia fortemente stressata dalla crisi economica internazionale, dobbiamo credere nella ricerca e nelle sue applicazioni ai processi di innovazione delle imprese”.