IATA: ottobre segna svolta positiva per traffico aereo? Vedremo

25 Novembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Migliora ad ottobre il traffico aereo internazionale, e forse ci si trova ad un punto doi svolta dopo lunghi periodi di languore. Ad affermarlo è la International Air Transport Association (IATA), che oggi ha diffuso le statistiche sul mese di ottobre. Il traffico passeggeri è aumentato del 10,1%, trainato dalla domanda di voli internazionali che è balzata del 14,4%. “Avvicinandoci alla fine dell’anno notiamo un ritorno a livelli di normalità”, ha affermato il CEO e Direttore Generale della IATA Giovanni Bisignani. “La domanda dei passeggeri è superiore del 5% ai livelli pre-crisi di inizio 2008, quella del trasporto dell’1%. Dove andremo in futuro dipenderà dall’evoluzione dell’economia globale. Gli USA stanno spendendo di più per rilanciare la ripresa, mentre l’Asia continua a correre. L’Europa sta stringendo la cinghia a causa della crisi dell’euro. La situazione futura è tutto fuorchè chiara, ma per il momento la ripresa sembra rafforzarsi”, ha affermato ancora Bisignani. La situazione del trasporto aereo sembra essere giunta ad un punto di svolta, spiega la IATA in una nota. Ottobre potrebbe aver messo fine al declino, “anche se un mese è poco per tracciare un trend”, ha affermato Bisignani. La IATA rappresenta circa 230 compagnie aeree, coprendo così il 93% del traffico aereo internazionale.