I TALEBANI AGLI AFGHANI: PRONTI ALLA GUERRA SANTA

18 Settembre 2001, di Redazione Wall Street Italia

Mentre la chiesa islamica afghana si prepara a riunirsi nella capitale Kabul per decidere il destino del terrorista bin Laden, principale sospettato dell’attacco contro gli Stati Uniti, i leader talebani incitano il popolo afghano a prepararsi per la guerra Santa contro gli Stati Uniti.

Secondo quanto riporta l’Associated Press, l’agenzia di stampa talebana
Bakhtar avrebbe pubblicato questo appello agli afghani: “unitevi e preparatevi per lo jihad (guerra santa) contro l’invasore americano”.

I funzionari pakistani, dal canto loro, incitano i talebani a consegnare il saudita multimiliardario Osama bin Laden, preoccupati di un’imminente rappresaglia da parte degli Stati Uniti e degli alleati.

Mentre i talebani hanno dichiarato che rispetteranno la decisione del Consiglio
Islamico, non e’ chiaro se questo potrebbe salvare il gruppo radicale afghano
da una rappresaglia americana in risposta all’attacco terroristico di martedi’ 11 settembre, in cui piu’ di 5.000 persone sono morte o scomparse.

Lunedi’, il presidente americano George W. Bush ha dichiarato di volere il terrorista “vivo o morto” e che gli Stati Uniti stanno combattendo “un nuovo tipo di guerra” contro una catena terroristica sotterranea
che ha guidato la distruzione del World Trade Center nel “peggiore attacco terroristico
nella storia americana”.

“Li staneremo – ha detto Bush, che ha programmato di chiamare 35.000 unita’- I militari americani sono pronti a difendere la nostra liberta’ ad ogni costo”.