I risultati del primo studio controllato sulla stimolazione cerebrale profonda di St. Jude Medi

11 Gennaio 2012, di Redazione Wall Street Italia

I risultati del primo studio controllato di St. Jude Medical Inc. (NYSE:STJ) sulla stimolazione cerebrale profonda per il trattamento del morbo di Parkinson sono stati pubblicati oggi online sulla rivista The Lancet Neurology. Obiettivo dello studio era valutare i sistemi di stimolazione cerebrale profonda a corrente costante Libra™ e LibraXP™ allo scopo di stabilire la sicurezza e l’efficacia di detti dispositivi nella gestione dei sintomi associati al morbo di Parkinson. The Libra(TM) deep brain stimulation (DBS) system is approved in Europe and Australia for treating the symptoms of Parkinson’s disease and is being evaluated in U.S. clinical trials for Parkinson’s disease and essential tremor. (Photo: St. Jude Medical Inc.) Lo studio, che è stato condotto presso 15 centri medici negli Stati Uniti e al quale sono stati iscritti 136 pazienti, è stato configurato ai fini della valutazione comparativa di pazienti sottoposti a impianto di sistemi di stimolazione cerebrale profonda con e senza stimolazione. Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido. Galleria Fotografica/Multimediale Disponibile: http://www.businesswire.com/cgi-bin/mmg.cgi?eid=50128987&lang=it

St. Jude Medical, Inc.J.C. Weigelt, 651-756-4347Relazioni con gli investitorijweigelt@sjm.comoppureDenise Landry, 972-309-8085Relazioni con i mediadlandry@sjm.com