I miliardi raccolti dai consulenti finanziari nel 2019

4 Novembre 2019, di Massimiliano Volpe

 

Da inizio anno le reti di consulenti finanziari hanno messo a segno una raccolta netta di 24,4 miliardi di euro. Lo ha reso noto Assoreti nei dati compresi tra gennaio e settembre 2019.

Di questi 10,9 miliardi sono stati investiti in prodotti del risparmio gestito mentre gli altri 13,5 miliardi sono stati impiegati in prodotti del risparmio amministrato e liquidità.

A fine giugno 2019 la consistenza patrimoniale dei prodotti finanziari e dei servizi di investimento distribuiti tramite le reti di consulenti finanziari ammonta a 584,4 miliardi di euro.

Le masse complessive dei prodotti del risparmio gestito risultano pari a 413,8 miliardi di euro e segnano un incremento dell’1,6%, per il 51,4% riconducibile all’attività di raccolta, mentre la valorizzazione della componente in regime amministrato raggiunge i 170,6 miliardi di euro, con un aumento del 3,8% associabile per il 92,2% alle movimentazioni nette realizzate nel periodo di riferimento.
Le differenti dinamiche di crescita dei due macro comparti determinano la flessione al 70,8% dell’incidenza della componente di portafoglio costituita dai prodotti del risparmio gestito, nel loro insieme.