I mercati emergenti del futuro, traineranno Pil mondiale

20 Ottobre 2016, di Mariangela Tessa

NEW YORK (WSI) – Entro il 2025 aggiungeranno complessivamente 4,3 miliardi di dollari al Pil mondiale. Un valore pari al Pil del Giappone. Si tratta dei dieci mercati emergenti finiti sotto la lente degli analisti di BMI Research, che hanno identificato quelli che a suo avviso saranno i drivers della crescita mondiale nel prossimo decennio.

A livello settoriale, la spinta alla crescita arriverà dal comparto manifatturiero e dalle costruzioni, in vista di nuovi hub produttivi soprattutto in Bangladesh, Myanmar e Pakistan.

Rispetto agli scorsi quindici anni, un ruolo meno importante verra’ invece svolto dall’industria estrattiva e mineraria, come petrolio e gas. In generale, come si legge nel report, ” se e’ vero che quello delle commodity reppresentera’ uno dei driver della crescita per alcuni paesi, complessivamente il modello di crescita visto nel triennio 2012-2015, in cui il settore delle materie prime ha giocato un ruolo centrale non tornerà piu'”.

Ecco la lista dei dieci mercati emergenti piu’ promettenti, secondo BMI Research:

1- Bangladesh

2 – Egitto

3 – Etiopia

4- Indonesia

5 – Kenya

6 – Myanmar

7 –  Nigeria

8 – Pakistan

9 – Filippine

10 – Vietnam

Fonte: World Economic Forum