I MERCATI AMERICANI CONSOLIDANO I GUADAGNI

25 Marzo 2003, di Redazione Wall Street Italia

Continua la corsa al rialzo di Wall Street, con il Dow Jones che e’ arrivato a guadagnare piu’ di 100 punti e il Nasdaq che segna un guadagno di quasi il 2%.

Gli indici americani consolidano cosi’ i guadagni incamerati nelle ultime ore di contrattazione quando, dopo una partenza cauta , sono tornati gli acquisti, sulla scia dei dati tutto sommato in linea con le stime, relativi alla fiducia dei consumatori di marzo e alla vendita di case esistenti di febbraio .

Ma a catalizzare l’attenzione degli investitori sono soprattutto le notizie provenienti dal fronte dell’Iraq, che vedono al momento protagoniste alcune indiscrezioni, secondo cui Saddam Hussein starebbe trattando la resa con le forze anglo-americane. Sostiene gli indici anche la rivolta popolare di Bassora anti-Saddam.

Proprio pochi minuti fa, tuttavia, il segretario della Difesa Donald Rumsfeld ha sottolineato che “siamo piu’ vicini all’inizio che alla fine della guerra”, ribadendo quindi che si trattera’ di un conflitto piu’ lungo di quanto inizialmente previsto.

La seduta si rivela comunque positiva per Wall Street, che tenta di recuperare dopo le pesanti di ieri.

Per Barton Biggs di Morgan Stanley gli indici potrebbero addirittura mettere a segno un rally del 40%-50%. Non si tratterebbe tuttavia di un nuovo mercato rialzista secondo l’esperto, ma di un rally che riporterebbe gli indici al top di un ampio trading range. Va detto, tra l’altro, che in seno alla stessa banca d’affari, c’e’ chi la pensa molto diversamente…

Sul fronte valutario, rimane debole il dollaro , mentre i prezzi dell’oro e del petrolio salgono di nuovo.

La possibilita’ che la guerra contro l’Iraq si rivelera’ piu’ lunga delle aspettative continua invece ad alimentare la corsa verso il reddito fisso .

Per avere tutti i dettagli clicca su TITOLI CALDI , in INSIDER.