I Futures Usa attendono Wall Street stabili nel segno meno

8 Aprile 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Si muovono stabili nel segno meno i futures sugli indici statunitensi. A circa un’ora dall’opening bell negli USA il derivato sull’S&P 500 segna un calo dello 0,39%, quello sul Nasdaq dello 0,24%, facendo presagire un altro avvio in rosso per la borsa di Wall Street. Non si placano dunque le preoccupazioni per il destino della Grecia in crisi finanziaria, mentre i timori che il Governo ellenico non riesca a ripagare i debiti hanno spinto i rendimenti dei titoli di stato decennali su livelli elevatissimi oltre il 7,5%, mentre lo spread rispetto al titolo tedesco raggiunge nuovi massimi storici oltre i 440 punti. A questo sentiment negativo si sono aggiunte le parole non proprio ottimistiche di due big della politica monetaria statunitense: in particolare Bernanke ha detto ieri sera che sebbene il peggio sia passato, non si può dire di essere completamente fuori dalla crisi e che l’economia americana è ancora lontana dal proprio potenziale. Tra pochi minuti verrà diffuso il dato sui sussidi alla disoccupazione, che potrebbe dare un po’ di slancio all’avvio di Wall Street.