I FUTURES USA ACCELERANO AL RIALZO (NASDAQ +0.66%)

11 Febbraio 2008, di Redazione Wall Street Italia

A mezz’ora dall’apertura delle borse i contratti sugli indici Usa sono in leggero rialzo (vedi quotazioni a fondo pagina) il che lascia prevedere un avvio di settimana positivo per l’azionario.

Negli ultimi minuti si sono intensificati gli acquisti sull’azionario, in modo particolare sul comparto hi-tech, ma sara’ importante seguire gli sviluppi nell’arco della seduta, per verificare se gli indici saranno in grado di conservare i guadagni iniziali.

Gli spunti su singole azioni o comparti, non attenuano infatti la pesantezza dello scenario globale. Dall’incontro del G7, svoltosi a Tokyo nel weekend, e’ emerso che la debolezza del comparto immobiliare americano sta continuando ad arrecare danni a livello mondiale. Quel che e’ peggio e’ che la situazione sembra posizionata per un deterioramento a causa delle conseguenze che la crisi del credito potra’ avere sulla spesa dei consumatori.

“L’incontro delle 7 potenze non ha assolutamente offerto alcun supporto al mercato”, ha affermato Arthur Hogan, chief market analyst di Jefferies. “Continuiamo ad essere preda di questi timori legati ad un significativo rallentamento della crescita a livello globale. Sara’ fondamentale capire in che misura queste cattive notizie sono gia’ scontate nell’attuale valutazione della borsa”.

Sul mercato ci sono sempre opportunita’. E con news gratis, non le trovi. Hai mai provato ad abbonarti a INSIDER? Scopri i privilegi delle informazioni riservate, clicca sul
link INSIDER

A Wall Street, in assenza di dati macro di rilievo, l’attenzione continuera’ ad essere concentrata sul comparto tecnologico, in seguito al rifiuto di Yahoo! (YHOO) all’offerta di acquisto del valore di $42 miliardi, avanzata due settimane fa da Microsoft (MSFT). Il colosso di Bill Gates potrebbe ora rilanciare nel tentativo di rendere maggiormente appetibile la proposta, ma non e’ da escludere l’ingresso di nuovi pretendenti al gruppo media online come piu’ volte si e’ vociferato nei giorni scorsi.

Tra le news di fusioni ed acquisizioni, riflettori puntati ancora sul comparto aereo. Delta Air Lines (DAL) e Northwest Airlines (NWA) potrebbero raggiungere presto un accordo di merger dopo aver gia’ discusso i dettagli sui piani gestiti dai sindacati dei piloti.

Sugli altri mercati, in leggero rialzo il petrolio. Nelle contrattazioni elettroniche i futures con consegna marzo segnano un progresso di $0.34 a $92.11 al barile. Sul valutario, stabile l’euro nei confronti del dollaro a 1.4509. L’oro e’ in rialzo di $4.10 a $926.40 all’oncia. Invariati i Titoli di Stato. Il rendimento sul Treasury a 10 anni e’ fermo al 3.65%.

Alle 15:00 (le 9:00 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P500 e’ in rialzo di 4.10 punti (+0.31%) a 1334.40.

Il contratto sull’indice Nasdaq 100 segna +11.75 punti (+0.66%) a 1788.25.

Il contratto sull’indice Dow Jones guadagna 26 punti (+0.21%) a 12203.

parla di questo articolo nel Forum di WSI