I FUTURE USA SOFFRONO IL DOLLARO DEBOLE

12 Maggio 2003, di Redazione Wall Street Italia

A tre ore dall’inizio delle contrattazioni a Wall Street, i future sugli indici Usa sono tutti in ribasso.

La giornata di oggi non e’ caratterizzata da dati macro o utili societari di rilievo per il mercato. Gli investitori rimangono preoccupati per il continuo indebolirsi del dollaro che ha raggiunto nuovi minimi verso la moneta europea. In rialzo i Treasury.

Alle 12:30 (le 6:30 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P 500 perde 1,00 punto (-0,10%), a 931,20 punti.

Il contratto sull’indice Nasdaq e’ in ribasso di 1,50 punti (-0,13%), a 1.142,00 punti.

Il contratto sull’indice Dow Jones scende di 3 punti (-0,03%), a 8.575 punti.

Sul mercato obbligazionario, l’ultima emissione del titolo del Tesoro USA a 10 anni fa registrare prezzi a 99,28 e rendimenti al 3,65%.

Verificare le quotazioni dei titoli in movimento nel preborsa aggiornate in tempo reale cliccando BOOK USA