I FUTURE RIMANGONO POSITIVI DOPO IL DATO MACRO

4 Dicembre 2003, di Redazione Wall Street Italia

(WSI) NEW YORK – 4 DICEMBRE – A meno di un’ora dall’inizio delle contrattazioni, i future sugli indici americani sono positivi.

I rialzi sono in parte limitati dal numero sulle nuove richieste di sussidi alla disoccupazione risultato superiore alle attese.

Attenzione anche alle notizie che arrivano dalle societa’ quotate. Il comparto retail (RLX) riportera’ i dati sulle vendite di novembre.

Oggi, tra le societa’ di maggior spicco, incontrano gli analisti: IBM (IBM – Nyse) e Intel (INTC – Nasdaq). Forte attesa soprattutto per le dichiarazioni del management di Intel che potrebbe alzare ancora una volta le stime sul fatturato e l’utile per il prossimo trimestre fiscale.

Sul fronte valutario, il dollaro recupera sull’euro (XEU) dopo alcune voci secondo le quali la commissione europea vorrebbe introdurre misure di limitazione della circolazione dei capitali. Le voci sono state smentite. Poco mosso lo yen (XJY) che rimane sotto quota 109.

Alle 14:37 (le 8:37 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P 500 guadagna 1.60 punti (+0,14%), a 1066,70 punti.

Il contratto sull’indice Nasdaq 100 e’ in rialzo di 7,50 punti (+0,53%) a 1.425,50 punti.

Il contratto sull’indice Dow Jones sale di 9 punti (+0,09%) a 9.879 punti.

Sul mercato obbligazionario, l’ultima emissione del titolo del Tesoro USA a 10 anni fa registrare rendimenti al 4,39%.

Se vuoi i Futures che vedi in questa pagina IN TEMPO REALE, WSI li fornisce in una delle 12 sezioni riservate agli abbonati a INSIDER. Se non sei gia’ abbonato, utilizza il link INSIDER

Verificare le quotazioni dei titoli in movimento nel preborsa aggiornate in tempo reale cliccando BOOK USA