I FUTURE DI NUOVO SOTTO FAIR VALUE

2 Luglio 2002, di Redazione Wall Street Italia

Pubblichiamo le indicazioni e i grafici relativi alla fase di pre-apertura dei mercati azionari americani in base all’analisi dei future trattati sul circuito elettronico Globex.
































Indici e future 02 Luglio 2002
Indici Closing cash Settlement price Fair Value premium
S&P500 968,65 969,60 -0,40
DJIA 9.109,79 9.096,00 +12,00
Nasdaq100 998,17 1.002,00 +0,50
Fonte dati: Ufficio Studi
WallStreetItalia

Alle 09.15 E.T. tutti i contratti future sugli indici USA si portano sotto il Fair Value. Dow a +9,00 S&P a -0,80 e Nasdaq100 a -7,50.

Durante la sessione di lunedi’ gli indici hanno perso sistematicamente terreno per tutta la giornata, fino agli ultimi 30 minuti di contrattazione in cui hanno letteralmente gettato la spugna. La brutta giornata e’ stato un pessimo inizio di semestre per quei fund manager e investitori che speravano in una ripresa per la seconda parte del 2002.

Il “rischio evento” continua a rendere cauti gli investitori, timorosi da una parte di altri improvvisi scandali contabili e dall’altra di nuovi attacchi terroristici. Con l’approssimarsi della festa del 4 luglio e il dilagare di allarmi da parte del governo su possibili attacchi terroristici, gli investitori non sono questa volta cosi’ patriottici da comprare azioni targate USA.

Nonostante la debolezza di lunedi’ e i titoli giornalistici sul fatto che il Nasdaq ha raggiunto i livelli piu’ bassi da 5 anni a questa parte, quanto successo ieri, dal punto di vista tecnico, e’ un danno piu’ psicologico che attuale.

Il danno dal punto di vista tecnico ieri e’ stato, nella peggiore delle ipotesi, minimo e amplificato dall’enorme volume di contrattazione su WorldCom. Senza contare quest’ultimo la giornata avrebbe registrato volumi pre festivi e poco degni di nota.

Oggi sara’ molto piu’ importante verificare se gli indici proseguono al ribasso. Se la debolezza dovesse continuare al ritmo di ieri, il pericolo di assistere ad un crollo verticale prima della vacanza di giovedi’, esiste.

Tuttavia, al momento alcuni segni sembrano non supportare tali pessimistiche ipotesi:

  • il dollaro e’ rimbalzato e ha raggiunto la quota di $0,98 contro l’euro (da quota $0,9910/15) e yen 120,65/70 per 1 dollaro (da 119,06)
  • il prezzo spot dell’oro e’ in ribasso di $2 per oncia a $313,00

entrambi i segnali indicano una voglia di resistere. E’ probabile che gli indici continueranno a stabilire un fondo significativo nei prossimi giorni.

AVVISO AI LETTORI
Da oggi il servizio PRE-BORSA va in vacanza. Le pubblicazioni riprenderanno martedi’ 30 luglio.

www.2Mstrategies.com
Michael Paulenoff e’ uno dei fondatori di 2Mstrategies