I FUTURE ANCORA IN RIALZO IN ATTESA DELLA FED

12 Agosto 2003, di Redazione Wall Street Italia

A un’ora dall’inizio delle contrattazioni, i future sugli indici americani hanno leggermente incrementato i guadagni.

L’attenzione del mercato oggi e’ concentrata sulla riunione del Fomc, il braccio operativo della Federal Reserve. Sebbene gli operatori non si aspettano variazioni nei tassi di interesse, al momento all’1%, ai minimi di 45 anni, le attese sono sui commenti dei banchieri centrali sullo stato della ripresa americana e sull’inflazione.

Ulteriori ragguagli sull’economia Usa arriveranno nel corso delle prossime giornate, con i dati su vendite al dettaglio, prezzi al consumo e alla produzione, sussidi di disoccupazione, produzione industriale e fiducia Michigan.

Alle 14:30 (le 8:30 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P 500 guadagna 1,40 punt1 (+0,14%), a 982,70 punti.

Il contratto sull’indice Nasdaq 100 segna un rialzo di 6,50 punti (+0,53%) a 1.229,50 punti.

Il contratto sull’indice Dow Jones e’ in progresso di 16 punti (+0,17%), a 9.220,00 punti.

Sul mercato obbligazionario, l’ultima emissione del titolo del Tesoro USA a 10 anni fa registrare rendimenti al 4,35%.

Verificare le quotazioni dei titoli in movimento nel preborsa aggiornate in tempo reale cliccando BOOK USA