I CATTOLICI SONO 1 MILIARDO E 115 MILIONI

12 Febbraio 2007, di Redazione Wall Street Italia

(9Colonne) – Roma, 12 feb – Dal 2004 al 2005 i cattolici nel mondo sono passati da poco più di 1.098 milioni a circa 1.115 milioni, con un aumento dell’1,5 % e poiché questa crescita relativa risulta assai vicina a quella della popolazione mondiale (1,2 %), la presenza di cattolici nel mondo è risultata sostanzialmente invariata (17,20 %). E’ quanto risulta dall’Annuario Pontificio 2007, presentato questa mattina al Papa dal cardinale Tarcisio Bertone, Segretario di Stato e da mons. Leonardo Sandri, Sostituto alla Segreteria di Stato per gli Affari Generali. L’analisi geografica delle variazioni nel biennio mostra un aumento del 3,1 % di cattolici in Africa, che ha invece aumentato la sua popolazione di poco meno del 2,5 %. Anche nei continenti asiatico e americano si è registrato un aumento di cattolici superiore a quello della popolazione (2,71 % contro l’1,18 % per l’Asia e l’1,2 % contro lo 0,9 % per l’America). In Europa si assiste ad un lieve aumento dei cattolici ed ad una quasi stazionarietà della popolazione presente. Il numero dei sacerdoti, sia diocesani che religiosi, è passato nel biennio 2004-2005 da 405.891 a 406.411, con un aumento relativo dello 0,13 %.