I BENI DUREVOLI SOSTENGONO I FUTURE USA

27 Febbraio 2003, di Redazione Wall Street Italia

La comunicazione del dato relativo agli ordini di beni durevoli funge da elemento di traino per i mercati americani. I future rialzano la testa e si posizionano in terreno positivo.

Alle 14:35 (le 8:35 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P 500 guadagna 1,20 punti (+0,12%).

Il contratto sull’indice Nasdaq e’ in rialz di 3 punti (+0,31%).

Il contratto sull’indice Dow Jones è in rialzo di 5 punti (+0,06%).

Sul mercato obbligazionario, l’ultima emissione del titolo del Tesoro USA a 10 anni fa registrare prezzi a 101,01e rendimenti al 3,75%.

Verificare le quotazioni dei titoli in movimento nel preborsa aggiornate in tempo reale cliccando BOOK USA