HUNGATE (REUTERS):RIPOSIZIONAMENTO GLOBALE

8 Agosto 2001, di Redazione Wall Street Italia

Reuters (RTRSY – Nasdaq) sta riorganizzando la societa’ cosi’ da porre l’obiettivo sul cliente piuttosto che sui prodotti offerti.

Partendo dalle informazioni finanziarie, la societa’, secondo Alexander Hungate, co-amministratore delegato di Reuters America, intervistato in esclusiva da Wall Street Italia, si sta espandendo usando una combinazione di contenuti, tecnologia e connessione. In questo senso Reuters si allontana dalla concorrenza di Bloomberg che non vende tecnologia.

“Dopo esserci ampliati attraverso l’impresa aiuteremo i nostri clienti a collegare la loro azienda con quella degli altri clienti, con l’idea di costruire nuove comunita’ che potrebbero non essere comunita’ finanziarie”, ha spiegato Hungate.

Questo segmento ha un potenziale di crescita molto alto, cosi’ come l’area della connessione, rappresentata in parte da Radianz, un’equa partecipazione Reuters e Equant.

Attraverso Radianz, Reuter puo’ ridistribuire software per le transazioni – utilizzati da una comunita’ di clienti Reuters per lo scambio quotidiano di mezzo trilione di dollari in valuta estera – cosi’ che i suoi clienti possano creare portali per le contrattazioni elettroniche.

La globalizzazione, infatti, sta diventando sempre piu’ importante anche a livello di scambi azionari e secondo Hungate Reuters non puo’ che avvantaggiarsene.

La domanda per ora rimane se l’economia europea – che per il primo trimestre e’ rimasta forte nonostante il rallentamento americano, ma che ora inizia a frenare – si stabilizzera’ o continuera’ a scendere.

L’acquisizione di Bridge con le sue capacita’ tecnologiche di contrattazioni, permettera’ poi a Reuters di collegare la base di clienti esistenti – della parte dell’offerta – sia negli USA che in Europa con la nuova base di clienti – della parte della domanda- di Bridge.

Il riposizionamento – un’iniziativa di $800 milioni solo per i servizi – mette Reuters in una situazione privilegiata, senza diretti concorrenti contemporaneamente in tutte e tre le aree.