HTI consegna i filtri per la depurazione dell’acqua salvavita HydroPack per aiutare il Kenya oc

6 Gennaio 2012, di Redazione Wall Street Italia

Hydration Technology Innovations, LLC (HTI) ha consegnato di recente migliaia di filtri per la depurazione dell’acqua di emergenza HydroPack nella regione occidentale del Kenya devastata dall’inondazione lungo il fiume Nzoia che ha sommerso migliaia di case e piccole fattorie. Le confezioni HydroPack, che consentono un risparmio di peso e di volume nella misura di 10-18 volte rispetto all’acqua imbottigliata, hanno consentito il trasporto in canoa, motocicletta e bicicletta, rendendo possibile la consegna nei campi che non ricevevano alcuna altra assistenza a causa della mancanza di accesso stradale. Victims of a flood in Western Kenya receive HTI HydroPacks (Photo: Business Wire) HydroPack filtra l’acqua sfruttando il processo naturale dell’osmosi inversa. Ciascuna sacca monouso contiene una carica osmotica (polvere nutriente contenente zuccheri ed elettroliti) che si attiva quando la sacca viene posta in qualunque fonte idrica contaminata. La carica osmotica estrae l’acqua contaminata attraverso la membrana dell’osmosi inversa, che nel caso dell’HydroPack, è il suo imballaggio. Dopo circa 10-12 ore, la sacca è piena e pronta da bere, fornendo un’idratazione pulita e 120 calorie. L’area colpita dall’inondazione è stata sede di un progetto pilota dimostrativo finanziato congiuntamente da Eastman Chemical e da HTI nel gennaio del 2011. Tale area era stata scelta originariamente per il progetto pilota a causa delle inondazioni costanti che essa subisce, spesso con frequenza annuale. L’inondazione ha devastato le abitazioni e i mezzi di sostentamento di circa 25.000 persone, lasciandole senza tetto e disperse in 11 campi nell’area di Mudimbia e di Port Victoria. “Vi è una domanda enorme di HydroPack qui”, ha dichiarato il vice-responsabile Kudombi. “Tutti lo richiedono e la voce si sta diffondendo velocemente. Non soltanto depura l’acqua e la rende sicura, ma dà anche al mio popolo l’energia che è molto importante al momento” . “Latrine inondate e carcasse di animali fanno sì che la conta batterica sia molto elevata nell’acqua, che è anche molto fangosa. Queste sono condizioni difficili per i filtri per la depurazione dell’acqua. Ma HydroPack è l’ideale per questa situazione grazie alla sua semplicità, all’elevata purezza e alla capacità di funzionare in acque fangose. L’addestramento è molto breve e nei campi hanno appreso velocemente come utilizzarlo, quindi assistiamo a un’elevata percentuale di utilizzo corretto nell’immediato”, ha dichiarato Nathan Jones, esperto in assistenza umanitaria presso HTI, il quale era presente alla distribuzione. I filtri HydroPack sono stati acquistati grazie a donazioni dei dipendenti di Eastman Chemical e HTI. “Volevamo dare qualcosa in cambio alla comunità che ci ha accolto così gentilmente durante la nostra dimostrazione pilota all’inizio di quest’anno”, ha spiegato Keith Lampi, direttore operativo di HTI. “Poiché quest’area del Kenya è soggetta a inondazioni, volevamo assicurarci che ci fosse una scorta di HydroPack per usi futuri. Ma ci dispiace che il futuro sia giunto così presto”. Per leggere la versione integrale dell’articolo sulla consegna dei filtri HydroPack e per vedere le relative foto, visitare il sito http://www.htiwater.com/divisions/humanitarian/kenyahydropackdelivery.html Informazioni sulla tecnologia dell’osmosi inversa di HTI HTI produce, presso due stabilimenti d’avanguardia ubicati ad Albany, Oregon, un materiale membranoso brevettato per l’osmosi inversa che consente l’osmosi, ossia un processo naturale per cui i liquidi cercano l’equilibrio alla separazione da una membrana. Tale processo di filtrazione scarta praticamente tutte le sostanze contaminanti. L’osmosi inversa può filtrare l’acqua senza l’elevata pressione di pompaggio richiesta invece da molti sistemi di filtrazione tradizionali. Pertanto, i sistemi di filtrazione a osmosi inversa consumano pochissima energia, sono realizzati con materiali relativamente a basso costo e sono in grado di filtrare acqua sporca altamente contaminata, persino acqua contenente alte concentrazioni solide, senza otturarsi. La membrana per osmosi inversa di HTI è stata usata commercialmente fin dal 1996 e più di recente in settori quali il percolato da discarica, petrolio e gas, generazione di energia, cogenerazione di biogas e riciclo di acque reflue municipali. HTI dispone anche di una gamma completa di prodotti per l’idratazione di emergenza a osmosi inversa utilizzati dall’esercito, nelle operazioni di soccorso umanitario nei disastri e venduti al dettaglio per l’idratazione personale. La sede generale di HTI si trova a Scottsdale, Arizona Per ulteriori informazioni, visitare www.htiwater.com. Informazioni su Eastman Chemical Company I prodotti chimici, le fibre e le plastiche di Eastman vengono utilizzati come ingredienti chiave in prodotti che le persone usano quotidianamente. Circa 10.000 dipendenti di Eastman nel mondo fondono competenze tecniche e innovazione per fornire soluzioni pratiche. La società persegue opportunità commerciali sostenibili nei vari mercati in cui opera. Società globale con sede a Kingsport, Tennessee, Eastman ha registrato un fatturato di 5,8 miliardi di dollari nel 2010. Per maggiori informazioni, visitare www.eastman.com oppure www.innovationlab.eastman.com. Foto/Galleria multimediale disponibili: http://www.businesswire.com/cgi-bin/mmg.cgi?eid=50124362&lang=it Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

Hydration Technology Innovations, LLCJean Smoke, 480-362-4957jsmoke@htiwater.com