HP fa causa ad ex CEO Mark Hurd

8 Settembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – La decisione a sorpresa di Oracle di aggregare nel top management Mark Hurd non è piaciuta a Hewlett Packard. Il colosso dei pc, che lo scorso mese aveva licenziato il CEO Hurd con l’accusa di aver usato soldi aziendali per coprire una relazione intima, non ha gradito il passaggio del dirigente alla Oracle nel ruolo di co-presidente perchè teme che ora l’ex dirigente possa rivelare alla rivale segreti aziendali. Pertanto verrà intentato un processo contro Mark Hurd. Dal sexygate al siluramento, poi la redenzione presso un colosso multimiliardario, ora un processo per possibile violazione di segreti aziendali: come scrive simpaticamente il Washington Post, ci sono tutti i presupposti affinchè un gruppo di produttori di soap operas si rechi stabilmente nella Silicon Valley!