House Building, sottoscritto contratto di Nomad con Integrae S.p.A.

30 Luglio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – House Building comunica che ieri sera è stato sottoscritto con Integrae S.p.A. un contratto di Nominated Advisor per l’assistenza su base continuativa della Società su AIM Italia. Lo si legge in una nota. L’efficacia di tale contratto è subordinata al buon esito delle attività di due diligence che saranno svolte dal nuovo Nomad con particolare riferimento alla sussistenza di adeguati presidi di governance e requisiti di flottante tali da garantire la regolarità delle negoziazioni. Il tutto ai fini della verifica della sussistenza dei requisiti per la riammissione alle negoziazioni su AIM Italia delle azioni House Building e del rilascio a Borsa Italiana delle relative dichiarazioni di appropriatezza previste dalla normativa applicabile. Si ricorda che, a seguito della rinuncia al mandato di Envent S.r.l., il titolo House Building è stato sospeso dalle negoziazioni a tempo indeterminato a far data dal 14 Maggio 2010 su richiesta della Consob con comunicazione DME/RM/10043950 che ha richiesto a Borsa italiana ai sensi dell’art. 77-bis comma secondo ” … di adottare un provvedimento di sospensione dalle negoziazioni delle azioni House Building Spa su AIM-Italia con effetto immediato fino a che non sopravvenga la nomina effettiva di un nuovo Nomad, secondo quanto previsto dalla normativa vigente per Aim-Italia, precisando che: Tale disposizione è effettuata anche ai sensi dell’art. 40 del Regolamento Emittenti AIM-Italia, che prevede la sospensione dalle negoziazioni degli strumenti finanziari ove lo richieda la protezione degli investitori; La sospensione delle negoziazioni deve avere la finalità di interrompere dalle negoziazioni almeno fino a quando, nelle valutazioni di codesta società (Borsa Italiana) il Nomad di nuova nomina non sia in grado di svolgere il proprio ruolo, quale garante della tutela degli investitori …” Si precisa che, in caso di positivo esito della due diligence, l’incarico esplicherà la propria efficacia ed il Nomad svolgerà, nel rispetto della normativa regolamentare applicabile, il ruolo di advisor della Società e di garante della tutela degli investitori al fine di consentire la riammissione del titolo alle quotazioni. Allo stato, è presumibile che le attività di due diligence potranno orientativamente avere termine entro la metà del mese di settembre 2010. La società House Building ed il suo management si sono impegnati a mettere in atto, su indicazione del Nomad, tutti i presidi utili e necessari al fine di poter ottenere la riammissione alle negoziazioni nei più brevi tempi tecnici possibili