HIGH TECH: ESTATE DEBOLE, RIPRESA DAL 4° TRIM.

13 Giugno 2001, di Redazione Wall Street Italia

Dopo un’estate caratterizzata da fondamentali deboli, Merrill Lynch sostiene che il settore high tech possa vedere i primi segnali di una ripresa solo verso il quarto trimestre dell’anno.

In una nota spedita alla clientela, la banca d’affari ha identificato come settori a piu’ forte crescita quello del business-to-business, con titoli come Extreme Networks (EXTR – Nasdaq) e Brocade (BRCD – Nasdaq), e quello dei software e dell’archiviazione dati.

Commenti positivi anche per il comparto wireless che, nonostante il ‘profit warning’ di Nokia (NOK – Nyse) arrivato nella mattinata di martedi’, potrebbe essere vicino alla formazione di un fondo (‘bottom’). Tra i titoli consigliati, RF Micro Devices (RFMD – Nasdaq).

Merrill Lynch si attende inoltre un recupero sul fronte dei bilanci aziendali. La flessione degli utili per le societa’ high tech comprese nell’indice S&P 500 e’ stata del 40% nel primo trimestre ed e’ attesa del 56% nel secondo, 44% nel terzo e del 18% nel quarto.

Gli analsiti della banca d’affari si attendono per l’intero anno un calo degli utili delle societa’ high tech del 40% nel 2001, ma un aumento del 50% nel 2002.