HIGH TECH: ALCATEL E LUCENT A RISCHIO FLOWBACK

25 Maggio 2001, di Redazione Wall Street Italia

L’acquisizione dell’americana Lucent da parte di Alcatel per $34 miliardi è a rischio di flowback, cioè che il titolo dell’azienda francese venga depresso notevolmente dall’operazione.

Gli analisti si interrogano, infatti, sui rischi dell’operazione e in particolare della reazione degli americani quando avrannno in mano azioni Alcatel al posto di quelle Lucent.

Per motivi non sempre logici, ma piu’ legati a diverse culture economiche, gli americani non amano possedere titoli stranieri e, secondo gli esperti, una volta conclusa l’operazione gli investitori a stelle e strisce correranno in massa a disfarsi delle azioni francesi.

La stessa cosa avvenne per il matrimonio tra la Daimler Benz e la Chrysler con le azioni tedesche che crollarono sotto le vendite da oltreoceano.

Nel caso invece del tenativo di scalata della britannica Prudential alla American General, la reazione negativa all’offerta portò poi al successo di un’altra offerta da parte dell’American International Group, società di servizi finanziari di New York.

Gli esperti del settore Merger & Acquisition stanno ora valutando attentamente se anche Alcatel e Lucent potranno avere una simile resistenza. Le due società che producono prodotti per le tlc hanno avuto stretti contatti nelle ultime settimane e stanno cercando di concludere a un prezzo di $34 miliardi entro la prossima settimana, secondo fonti di mercato.