Heyman secondo socio Lse dopo il Nasdaq

23 Novembre 2006, di Redazione Wall Street Italia

L’investitore statunitense Samuel Heyman annuncia di aver rilevato una quota del London Stock Exchange pari all’8,8 per cento, diventando il secondo maggior azionista di Lse dopo il Nasdaq. Heyman rileva 2,66 milioni di azioni attraverso strumenti derivati per circa 1.290 pence per azione, una cifra superiore a quella dell’offerta presentata, senza successo, dal Nasdaq che, due giorni fa, offre 1.243 pence per azione per acquisire il 75 per cento della Borsa di Londra, che però rifiuta la proposta giudicandola insufficiente.