Heinz, la trimestrale non scalda il mercato

19 Novembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Profittabilità in aumento per il colosso alimentare Heinz, che ha potuto contare sui mercati emergenti e il miglioramento dei margini. La società ha riportato nel secondo trimestre un utile netto di 251 mln di dollari, o 78 cents ad azione, in crescita rispetto ai 231 mln, o 73 cents, del pari periodo di un anno prima e migliore dei 76 cents del consensus. I ricavi sono tuttavia scesi dell’1,2% a 2,61 mld, risultando di poco inferiori alle attese. Ad impattare il dato soprattutto l’effetto cambi La compagnia, che genera la maggior parte dei profitti fuori dagloi Stati Uniti, ha confermato che continuerà a concentrarsi sui mercati emergenti, che fin d’ora stanno portando eccellenti risultati. Piuttosto tiepida l’accoglienza del mercato: i titoli Heinz limano infatti al Nyse lo 0,67%.