HDP: FILA PUNTA AL PAREGGIO DEI CONTI NEL 2000

25 Febbraio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Con un’accelerazione soprattutto nel quarto trimestre 1999, Fila ha cominciato a risalire la
china dimezzando le perdite e puntando verso il pareggio già quest’anno.

Il passivo netto dell’azienda piemontese di abbigliamento sportivo e per il tempo libero che fa capo a Hdp è diminuito l’anno scorso del 54% scendendo a 113,7 miliardi.

Anche i ricavi si sono contratti del 9% attestandosi a 1.756,9 miliardi.

Negli ultimi tre mesi del 1999 però, per la prima volta dopo sette trimestri, il giro di affari è aumentato del 3% raggiungendo quota 392,2 miliardi. Nella stessa percentuale (3%), e per il secondo trimestre consecutivo, era in aumento sul
finire dell’anno anche il portafoglio ordini. Prosegue inoltre lo snellimento dei costi di struttura con una riduzione del 17%.

“Nel 1999 Fila è stata capace di reagire velocemente, dopo un 1998 negativo, giungendo molto vicino al pareggio operativo – ha dichiarato l’amministratore delegato dell’azienda, Michele
Scannavini – questi incoraggianti risultati ci confermano la possibilità di raggiungere, nel 2000, anche il pareggio a livello di risultato netto”.