HACKERS, BLITZ-BEFFA CONTRO I POTENTI

4 Febbraio 2001, di Redazione Wall Street Italia

Pirati informatici anti-globalizzazione sono riusciti a penetrare i sistemi computerizzati del Forum economico di Davos.

Gli hackers hanno trafugato i dati riservati dei big mondiali, tra cui i numeri di cellulare e le carte di credito di Clinton, Arafat e Bill Gates.

Lo scrive oggi il settimanale svizzero Sonntagszeitung che conferma quanto reso noto da fonti del Forum. La conferenza si era conclusa la scorsa settimana.

Gli hackers avrebbero inviato al giornale in forma anonima un dischetto che riproduce un file confidenziale del Forum contenente dati che vanno dal numero della carta di credito fino all’indirizzo privato e al numero di cellulare di un migliaio di partecipanti al Forum.

Tra i nomi delle vittime dei pirati informatici: il presidente della Microsoft Bill Gates, l’ex presidente americano Bill Clinton, il leader palestinese Yasser Arafat, il primo ministro giapponese Yoshiro Mori, Bernard Arnault di Lvmh.