Guru mercati emergenti: titoli e asset da comprare

24 Maggio 2017, di Mariangela Tessa

I  titoli delle imprese sudafricane, che hanno diversificato il loro business oltre i confini del paese, sono al momento la scommessa vincente per chi investe nei mercati emergenti.

Parola di Mark Mobius, presidente esecutivo del Templeton Emerging Market Group, che in un’intervista ripresa da Bloomberg ha sottolineato come queste aziende sentano decisamente meno i rischi politici posti dalla presidenza di Jacob Zuma.

“Il Sudafrica ha alcune delle società meglio gestite del mondo e molte di queste hanno tutte le carte in regola per per espandersi globalmente ” ha spiegato Mobius, indicando la società media Naspers Ltd. come uno dei titoli preferiti. “È il più grande gruppo di pay tv del continente e possiede un terzo del capitale in Tencent Holdings Ltd., la più grande società di Internet cinese”.

Mobius ha dichiarato di essere rialzista sul Brasile, anche se nel lungo periodo. Nel Medio Oriente, invece il suggerimento è puntare su Egitto, Arabia Saudita e Emirati Arabi specialmente Dubai. In Arabia Saudita, Mobius punta sul dei consumi, petrolio, gas e infrastrutture.

Un enorme potenziale è intravisto anche per il Venezuala. Ma a una condizione: che il paese superi lo stato di caos in cui si trova al momento. “Avevamo una grande partecipazione presso un’azienda elettrica di Caracas, ma l’abbiamo venduta quando è entrato Chavez” ha concluso Mobius.