GURU: ABBY COHEN OTTIMISTA PER IL 2001

14 Dicembre 2000, di Redazione Wall Street Italia

Abby Joseph Cohen, capo delle strategie d’investimento di Goldman Sachs (GS), ritiene che il mercato abbia preparato il terreno per ” un clima piu’ favorevole nel 2001″, in quanto gli squilibri che hanno finora pesato sulle valutazioni sono stati corretti.

“La pressione inflazionistica e il livello dei tassi d’interesse si sono allentati – afferma il guru di Wall Street, nota per le sue posizioni rialziste – L’indice S&P 500 e’ sottovalutato di circa il 15% e la disparita’ di valutazione tra i diversi comparti si e’ notevolmente ridotta, suggerendo una piu’ accurata distribuzione del capitale”.

La nota diffusa dal guru di Goldman Sachs agli investitori non sembra pero’ aver scatenato la febbre da acquisti. La prudenza sui mercati talvolta suggerisce scetticismo: mancano meno di tre settimane alla fine dell’anno e il Nasdaq e’ sempre lontanissimo da quota 3.400, il target che Cohen aveva indicato in un precedente rapporto per il 31 dicembre 2000.