Gross: “vendete azioni e bond, andate cash”

2 Settembre 2015, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – Gli sbalzi di prezzo di agosto ci dicono che qualcosa sta andando storto nell’economia. Il consiglio di Bill Gross, prima re dei bond di Pimco e ora gestore di Janus Capital, è quello di “andare cash”. Un metodo infallibile per mitigare i rischi.

Dal momento che in Europa e Stati Uniti a prevalere sarà lo status quo, le politiche fiscali e monetarie mondiali non sono costruttive e non stimolano la crescita.

I ritorni derivanti dagli investimenti nell’azionario saranno limitati in futuro se non addirittura negativi. I mercati obbligazionari nel frattempo offrono tassi bassimissimi e i tassi dei mercati più rischiosi non convengono.

Se la crescita rimane anemimca nemmeno private equity e fondi hedge prospereranno. Il cash come i bond societari a 1-2 anni è la migliore idea di investimento dal punto di vista del rapporto tra qualità e rischio intrapreso.

Ovviamente i tassi di guadagno sono bassi ma come ha detto Will Rogers durante la Grande Depressione “Non sono troppo peoccupato dal ritorno offerto dal denaro investito, ma piuttosto del fatto che i miei soldi tornino”.

Il capitalismo finanziario con i suoi tassi di interesse zero ha prodotto squilibri globali che ostacolano la crescita della produttività e con essa la prosperità.

Sia che abbiate un portafoglio piccolo o grande, i ritorni sono limitati e non sono destinati a migliorare nel prossimo futuro. Meglio allora accumulare titoli come i bond societari che sono facilmente liquidabili.

Fonte: Janus Capital

(DaC)