Grillo: «Non abbiamo bisogno di Tv, politici e giornalisti»

17 Maggio 2012, di Redazione Wall Street Italia

Milano – «Le tv stanno morendo e i giornali sono finiti, noi viviamo in internet e non abbiamo bisogno di giornali, giornalisti e politici». Lo ha detto il leader del Movimento 5 Stelle, Beppe Grillo, durante un comizio a Garbagnate Milanese (Milano). «Noi siamo fuori dai talk show e dalle trappole che ci organizzano – ha sottolineato – li costringeremo a parlare con una sedia vuota».

I tagli andrebbero fatti «a partire dall’alto, da Napolitano», ha detto anche Grillo. «Napolitano dice che non c’è stato un boom – ha aggiunto Grillo riferendosi alle parole del presidente della Repubblica dopo il primo turno delle elezioni – il Quirinale costa 240 milioni l’anno, più di Buckingham Palace. La Camera costa un miliardo e mezzo all’anno – ha concluso – cominciamo da lì e dai rimborsi elettorali». E su Equitalia: «Equitalia deve essere chiusa domani mattina». «Equitalia non c’entra niente con le tasse – ha sottolineato – dovrebbe tenere in vita le aziende, non farle chiudere».