Greenvision, no rapporti di debito/credito e partecipativi con BDH

12 Febbraio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Greenvision ambiente, in relazione alle notizie di stampa relative alla dichiarazione di fallimento di Burani Designer Holding N.V. (BDH), su richiesta della Consob, comunica che non esistono, alla data odierna, rapporti di credito o di debito tra Greenvision ambiente SpA e BDH, né sono state rilasciate da Greenvision ambiente SpA garanzie in favore di questa società, né BDH ha rilasciato garanzie in favore di Greenvision ambiente SpA. Greenvision ambiente precisa, inoltre, che non ci sono rapporti di partecipazione diretta né indiretta tra BDH e Greenvision ambiente SpA. Greenvision ambiente precisa, inoltre, che il settore in cui opera Greenvision ambiente è completamente diverso dal settore moda e food in cui opera BDH. Greenvision ambiente, è attiva, infatti, nella realizzazione di impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili, nel Waste to Energy, nel biogas e nei servizi ambientali. Leader in Italia con la controllata Ladurner nella tecnologia del trattamento meccanicobiologico dei rifiuti urbani e nella realizzazione e gestione di impianti di produzione di CDRq, Greenvision ambiente è attiva anche nel settore fotovoltaico attraverso la controllata Greenvision ambiente Photo-Solar. Il Gruppo completa l’offerta con i servizi ambientali: bonifica di siti contaminati, impianti di trattamento acque e fanghi, analisi ambientali e di laboratorio. Greenvision ambiente, grazie alla consolidata e pluriennale esperienza ed al know-how acquisito dalle sue società operative, è tra i principali operatori a livello nazionale del mercato dell’ambiente, mercato che offre importanti opportunità di sviluppo e di crescita.