GREENSPAN: UTILI BANCHE A RISCHIO CON INTERNET

18 Settembre 2000, di Redazione Wall Street Italia

Le nuove tecnologie stanno riducendo drasticamente il costo delle operazioni, aumentando la competitivita’ nel settore dei servizi finanziari e imponendo al sitema bancario di modernizzarsi per non perdere profitti.

Lo ha detto questa mattina Alan Greenspan, presidente della Federal Reserve, intervenendo alla riunione della American Bankers Association a Washington.

“Il progresso tecnologico ha avuto un effetto sicuramente positivo rendendo l’informazione accessibile su larga scala – ha detto Greenspan – Tuttavia l’ha resa accessibile non solo agli utenti, ma anche alla concorrenza”.

“Inoltre, sebbene la maggiore informazione riduca i rischi legati al prestito – ha continuato il presidente della banca centrale Usa – La concorrenza limita tutti i vantaggi che da questo possono derivare”.

“Una delle ragioni principali per cui l’intermediazione finanziaria ha funzionato cosi’ bene nel passato e’ il fatto che le istituzioni finanziarie possedevano informazioni che altri non avevano”.

“Non c’e’ dubbio – ha concluso Greenspan – che il processo di modernizzazione del settore finanziario potra’ nel futuro portare a risultati positivi e il Financial Modernization Act, la nuova legislazione che regola la materia, e’ solo il primo passo verso questo obiettivo”.