GREENSPAN: INFLUENZA NEGATIVA DAL GIAPPONE

18 Luglio 2001, di Redazione Wall Street Italia

Rispondendo alla domanda di uno dei membri della commissione Servizi Finanziari della Camera dei Rappresentanti USA, il presidente della Federal Reserve (la banca centrale americana) ha sottolineato come il forte indebolimento dell’economia giapponese stia influendo negativamente su quella americana.

“Il Giappone e’ una delle prime economie al mondo e l’influenza nefasta e’ presente non solo in alcune aree geografiche asiatiche, ma anche negli USA – ha detto Alan Greenspan – l’impatto e’ piu’ visibile nel settore high tech, dal proviene il maggior numero di esportazioni verso gli Stati Uniti”.

Il numero uno della Fed ha poi aggiunto che i problemi principali del Giappone derivano dalla pessima situazione del cosiddetto sistema di intermediazione bancaria – principalmente banche e broker.

“Fino a che questo non viene risolto avranno seri problemi ad andare avanti – ha commentato Greenspan – e’ bene ricordare pero’ che il primo ministro Junichiro Koizuni sta lavorando nella giusta direzione”.

Meno preoccupato appare invece Greenspan riguardo alla situazione in Argentina.

“Il Paese – dice il presidente della Fed – si e’ impegnato a risolvere i suoi problemi e sta lavorando seriamente con il Fondo Monetario Internazionale e altre agenzie internazionali”.

SULL’ARGOMENTO VEDI ANCHE:


USA: LE REAZIONI ALLA RELAZIONE DI GREENSPAN

GREENSPAN: I COMMENTI DEGLI ECONOMISTI

ECONOMIA USA: OCCHI PUNTATI SU GREENSPAN

GREENSPAN: EFFETTO TAGLI VISIBILE NEL 2002