Grecia: Vienna non disponibile a versare tranche di contributi UE

17 Novembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Se l’attenzione in questi giorni è tutta focalizzata sul caso Irlanda, anche la Grecia torna a fare parlare di se. Dopo la crisi della primavera scorsa della Grecia in cui l’Unione Europea ha deciso di correre in aiuto del Paese ellenico, oggi Vienna si pente di questa scelta. Il ministro delle Finanze austriaco Josef Proell si dice, infatti, non disponibile a versare prossima tranche di contributi UE alla Grecia. Il motivo secondo Proell è che Atene non ha mantenuto gli impegni presi con l’Unione Europea.