Grecia: per alcune banche la svalutazione sara’ peggio del default

24 Ottobre 2011, di Redazione Wall Street Italia

New York – Se c’e’ un argomento che riesce a mettere d’accordo trader ed economisti, autorita’ politiche e cittadini, questo e’ la certezza che la situazione greca non possa che peggiorare e che il paese e’ gia’ di fatto in default.

Ma piu’ che il default – quello ufficiale dovrebbe essere annunciato entro sei emsi – e’ la svalutazione del debito che dovrebbe preoccupare le banche. Dagli stress test effettuati sui bilanci delle principali societa’ del continente, emerge che una svalutazione del credito in loro possesso (si parla solo di quello ellenico, senza considerare gli altri Piigs) sarebbe in molti casi piu’ dannosa di un fallimento del debito sovrano di Atene. Una sessantina gli istituti di credito europei nei guai, di cui due big del settore e una italiana.