Grecia, Parlamento approva piano di austerità

6 Maggio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Il Parlamento greco ha appena approvato il piano di austerity predisposto dal governo per ridurre il deficit nazionale, con 172 voti a favore, 121 contrari e 3 astenuti. “La situazione è semplice, ha detto il premier George Papandreou, “o votiamo a favore o condanniamo il paese alla bancarotta”. Il piano prevede tra l’altro una riduzione delle pensioni, il congelamento degli stipendi ed un significativo aumento della pressione fiscale, in cambio di 110 miliardi di aiuti da parte dell’Unione europea e del Fondo monetario internazionale. Migliaia di dimostranti, intanto, stanno dimostrando davanti alla sede del Parlamento greco.