Grecia ha quasi dimezzato il deficit in sei mesi

5 Luglio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Buone nuove giungono dalla Penisola Ellenica, che ha quasi dimezzato il deficit di cassa a fine giugno, mostrando l’esigenza di minori finanziamenti. La Banca Centrale della Grecia ha segnalato questa mattina che lo sbilancio di cassa nel periodo gennaio-giugno 2010 si è ridotto del 41,8% a 11,45 miliardi di euro dai 19,68 mld del pari periodo del 2009. Il saldo riflette un aumento del 6,7% delle entrate, rispetto ad un calo del 15,3% delle spese. Anche il bilancio primario, che esclude il costo dei finanziamenti, evidenzia una riduzione del passivo rispetto all’anno precedente, risultando più che dimezzato a 5,47 mld di euro.