Grecia, Germania: ristrutturazione sarebbe un “salto nel buio”

26 Maggio 2011, di Redazione Wall Street Italia

Roma – Una ristrutturazione del debito della Grecia sarebbe un “salto nel buio”, perche’ non ci sono precedenti in questo senso. Lo ha detto il ministro delle Finanze tedesco, Wolfang Schaeuble.

“Una ristrutturazione – dice al giornale Handelsblatt – genererebbe grandi rischi. Potrebbe portare alla maturazione di tutti i prestiti, con corrispondente insolvenza della Grecia”. “Il fatto che non ci siano precedenti riguardo all’insolvenza di un paese dell’area euro e’ causa di incertezza”.

Secondo Schaeuble il default dell’Argentina nel 2002 e’ stato completamente diverso. Anche le pratiche per la fuoriuscita dall’euro sono imperscrutabili. “Anche i paesi leader – dice Schaeuble – non sanno come spiegare una fuoriuscita temporanea dall’unione monetaria”.

L’assistenza fornita dall’Unione Europea e dal Fondo monetario internazionale (FMI) alla Grecia e’ soggetta a un rigoroso test di misure di austerita’: “Abbiamo bisogno di una prospettiva di crescita nel medio e lungo termine,” sostiene il ministro, che evoca gli investimenti in particolare nell’energia solare in Grecia, cosi’ come nelle reti elettriche.

Schäuble ha messo in guardia contro i rischi connessi alla ristrutturazione del debito greco, uno scenario sempre piu’ preso in considerazione. “Uno scenario di ristrutturazione sarebbe accompagnato da notevoli rischi”, ha detto il politico, sostenendo che cio’ potrebbe provocare una corsa dei creditori di Atene per recuperare i soldi investiti nei bond, e quindi di conseguenza mettere il paese in una situazione de facto di default.

Il fallimento della Grecia potrebbe avere “conseguenze ancora piu’ drammatiche del crollo della banca statunitense Lehman Brothers “il cui fallimento nel settembre 2008 ha scatenato la crisi finanziaria”, ha detto il ministro.

Leggere anche:

La Grecia, in caso di default, peggio di Lehman Brothers?

La Grecia lascia l’euro e ritorna alla dracma?

Alert: rumor Grecia sull’ipotesi elezioni anticipate

Bce: la ristrutturazione della Grecia causera’ default “horror”

Germania chiede compattezza e pre-censure Ue sulla Grecia

La Grecia ha 2 mesi di cash in cassa poi salta (default sicuro)