Governo Usa pronto a far causa contro dodici banche

2 Settembre 2011, di Redazione Wall Street Italia

Roma – Ancora guai con la legge per i grandi colossi bancari di Wall Street, ma non solo. L’agenzia federale che controlla i giganti attivi nel mercato dei mutui, come Fannie Mae e Freddie Mac, è pronta ad avviare una causa contro una dozzina di colossi, in relazione ai comportamenti fraudolenti che hanno messo in atto scatenando la crisi dei mutui subprime.

Le cause legali andranno a colpire banche del calibro di Bank of America, JP Morgan, Goldman Sachs e Deutsche Bank e dovrebbero essere depositate nei prossimi giorni nella corte federale.

L’accusa e’ aver dato vita strumenti finanziari tossici che hanno provocato perdite per un valore di 30 miliardi di dollari per le due agenzie Fannie e Freddie, che garantiscono circa il 90% dei mutui ipotecari negli Stati Uniti.

Le banche avrebbero di fatto rappresentato in modo errato la qualità dei titoli legati ai mutui che hanno creato e venduto nel pieno del periodo della bolla speculativa che ha colpito il mercato del mattone degli Stati Uniti.