Società

GOVERNO: S&P, NESSUN IMPATTO IMMEDIATO DA DIMISSIONI PRODI

Questa notizia è stata scritta più di un anno fa old news

In una nota l’ agenzia di valutazione internazionale Standard & Poor’s ripercorre gli eventi che hanno portato alla crisi del governo italiano, ricordando che “é incerto se il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, accetterà le dimissioni di Prodi”. Appena ad ottobre, l’agenzia aveva ribassato da ‘AA-‘ a ‘A+’ il credito sovrano sull’Italia nel lungo termine sulla base “della debolezza della maggioranza multipartitica” che impediva “un approccio vigoroso agli impegni fiscali”, nonché sul convincimento delle difficoltà che si sarebbero avute per le riforme strutturali, a cominciare da quella delle pensioni.

“I rating non sono toccati dagli ultimi sviluppi e l’outlook resta stabile”. Anche se non legate a vicende economiche, le dimissioni di Prodi, osserva l’agenzia, “confermano lo scetticismo” alla base del taglio del rating. Considerando “il fiacco curriculum economico inanellato dall’opposizione di centrodestra negli anni che hanno preceduto il 2006, ci aspettiamo che prosegua”, conclude Standard & Poor’s, l’approccio alle politiche fiscali ed economiche a prescindere da quali forze politiche faranno parte del prossimo governo”.

APPENA 299 TITOLI QUOTATI SU BORSA ITALIANA, BEN 5.964 TITOLI QUOTATI SU NASDAQ E NYSE. CHE ASPETTI? E QUI SU WALL STREET ITALIA TROVI LE QUOTAZIONI IN TEMPO REALE E IL BOOK A 15 LIVELLI DI TUTTE LE AZIONI AMERICANE! CLICCA SU >>>[TOTALVIEW]<<< ALL'INTERNO DI INSIDER