GOOGLE, POTERE SUPERSOFT

19 Gennaio 2006, di Redazione Wall Street Italia

Il contenuto di questo articolo esprime il pensiero dell’ autore e non necessariamente rappresenta la linea editoriale di Wall Street Italia, che rimane autonoma e indipendente.

(WSI) – Google ha comperato per 1,3 miliardi di dollari la compagnia di pubblicità radiofonica dMarc Broadcasting che svolge un’attività automatizzata di pubblicità radiofonica in collegamento con le stazioni radio interessate al suo magazzino di annunci. Il successo di dMarc, che è nata solo da due anni, è travolgente. Infatti attualmente ha oramai acquisito 500 compagnie radiofoniche negli Stati Uniti.

Hai mai provato ad abbonarti a INSIDER? Scopri i privilegi delle informazioni riservate, clicca sul
link INSIDER

Ora, con il collegamento ai servizi di Adwords, la società di pubblicità di Google, dMarc pensa che potrà estendere la sua attività a migliaia di clienti radiofonici in tutto il mondo. Infatti il servizio che Google attualmente dà, mediante Adwords, consente a centinaia di migliaia di imprese nei vari paesi del mondo, con lingue diverse di lanciare messaggi che li mettono in contatto con nuovi clienti, che cercano prodotti o servizi di quel tipo. Adesso, con il nuovo servizio integrato, fra Adwords e dMarc milioni di piccole imprese potranno cercare di mettersi in contatto con le migliaia di radio dei luoghi dei diversi stati dei diversi continenti ove si vendono o si possono vendere i loro prodotti. Queste radio, a loro volta, sono desiderose di ottenere pubblicità capillare da clienti potenziali, che esse non sanno raggiungere.

Tutto ciò si chiama economia dell’informazione: le barriere informative, nell’economia globalizzata, sono il principale ostacolo allo sviluppo del mercato, soprattutto per le imprese di minori dimensioni e per quelle che operano nelle periferie. Google, nato in un garage dall’inventiva di due giovani informatici, è diventato in poco tempo il gigante dell’economia dell’informazione. La sua espansione in aree, come i servizi di vendita di pubblicità era, sino a poco tempo fa, impensabile. Anche lo sviluppo rapidissimo di dMarc era impensabile.

Ma la loro combinazione è logica e nasce dalla comune natura dei motori di ricerca di Internet e delle radio di reti capillari di informazione scritta e parlata. Dall’elettromeccanica, in poco tempo, siamo passati all’elettronica e alla telematica. Ma ora essa è sopravanzata dall’informatica. Così accade che Google sta diventando più importante di Microsoft come emblema industriale della civiltà del computer.

Copyright © Il Foglio per Wall Street Italia, Inc. Riproduzione vietata. All rights reserved