GOOGLE: DOPO MICROSOFT, ATTACCO AD IBM

14 Luglio 2009, di Redazione Wall Street Italia

Non c’è solo Microsoft nel mirino di Google. La regina di Internet ha puntato le armi anche contro Ibm lanciando il tool «Google Apps Migration per Lotus Notes», che consente il trasferimento di posta, calendario e contatti dall’ambiente del gigante di Armonk a quello della casa di Mountain View.

In pratica con questa mossa Google cerca attrarre anche gli utenti dell’inossidabile sistema di collaboration firmato Big Blue. Disponibile per tutti gli utenti di Google Apps Premier – la versione business delle Google Apps – lo strumento è già stato utilizzato con successo dal partner CapGemini per effettuare la migrazione da Notes ad Apps di 30.000 dipendenti della francese Valeo.

L’annuncio segue di poco quello di un tool simile – Google Apps Sync – per la migrazione da Microsoft Outlook a Google Apps. E così dopo aver aggredito su più fronti Microsft non ultimo questo dei stistemi di posta e messaggistica, Goggle va all’salto della roccaforte dell’It in formato business. E qui la posta – è il caso di dirlo – davvero è grossa visto che Lotus è una pietra miliare dei sistemi informatici di migliaia di imprese e vanta decine di migliaia di utenti in tutto il mondo